TRUMP VS KILLARY. IL RESOCONTO FINALE .

 

Trump vs Killary. Il resoconto finale.

Trump vs Killary. Il resoconto finale.

ottobre 25
 

di Ottavio Herbstritt

Pubblichiamo il post di Ottavio direttamente dal suo status di Facebook

Trump vs Killary. Il resoconto finale.

– La Clinton si batte per i diritti delle donne ed LGBT di tutto il mondo.

MA si fa finanziare 25 mln di Dollari da Arabia Saudita e Qatar( sostenendoli anche come Segretaria di Stato, paesi peraltro che han a che fare direttamente con l’ISIS) , che non sono certo teneri con gay e donne, ANZI.

LA Clinton è in prima linea contro il sessismo.

Lo fa facendosi sostenere dalle peggiori cantanti spazzatura( totali marionette di case discografiche che lobotomizzano le giovani generazioni a pane, droga, degenerazione sessuale e consumo più sfrenato) che promettono pompini con ingoio a chiunque la voti, o ragazzette che si fanno toccare la vagina sul palco.

– La CLinton dice di esser una fortissima sostenitrice per i diritti dei bambini.

Lo dice dopo aver parlato esattamente 40 minuti prima di ABORTO A 9 MESI DI GRAVIDANZA.

– La Clinton afferma di voler combattere i poteri forti.

MA stanno tutti dalla sua parte, basta semplicemente leggere l’elenco dei finanziatori.

– La Clinton parla di protezione per i rifugiati e dalla gente che scappa dalle guerre.

Peccato che sia stata lei durante ll’amministrazione Obama, con un ruolo di primo piano, ad aver promosso la guerra civile in Libia( raddoppiando i morti nel MEditerraneo favorendo il traffico umano de mercenari), la guerra in Siria aiutando i “ribelli moderati”, ed adesso in Yemen.

La Clinton dice che lei saprebbe cosa fare in politica internazionale mentre con Trump sarebbe un disastro.

Peggio di 7 guerre in meno di 5 anni cosa c’è?

La Clinton dice che Trump è un servo di Putin (mentre lei vuole invece far di tutto per scatenare una guerra globale per rimettere al primo posto dell’economia mondiale gli USA).

Tutto questo perchè ha dichiarato di voler riappacificarsi con la Russia. ( E sarebbe un bene per tutta l’umanità, sopratutto per noi italiani ed europei che abbiamo i russi alle porte).

E non sto a menzionare la questione NATO.

Il punto è che anche un cane sarebbe meglio di questa pazza ed ipocrita criminale.

Solo un disonesto intellettualmente o un cacasotto potrebbe risponderti ininterrottamente: “eh ma tanto è uguale”. NO.

E’ seriamente angosciante assistere alla morte del pensiero.

NEl 2003 la gente era scesa in piazza contro la Guerra in IRaq ed Afghanistan, eppure l’amministrazione Bush ha cercato di trovare mille scuse.

Oggi non si nascondono più, non c’è più niente, si accetta tutto, accettiamo di farci annientare in silenzio, ed anzi, siamo infastiditi se qualcuno osa criticare. Tutto quello che ci propinano i media è verita. E se non accetti sei un pessimista.

Anzi, scusate, ho usato il termine noi, no, voi non siete me, e non rappresentate neanche tutti quelli che ancora oggi se ne sbattono di piacere a tutto ed a tutti, in mezzo a tutti questi blablablabla…

FONTE

http://www.informarexresistere.fr/2016/10/25/trump-vs-killary-il-resoconto-finale/